Imprese in difficoltà e aiuti post coronavirus

Servizi di aggiornamento e formazione professionale

Informazione Quotidiana

Imposte e tasse

Imprese in difficoltà e aiuti post coronavirus

  • Tra le cause di esclusione dagli aiuti previsti per l’emergenza coronavirus (contributo a fondo perduto, finanziamenti garantiti fino a 30.000 euro, credito d’imposta per la ricapitalizzazione delle imprese), vi è il concetto europeo di “impresa in difficoltà”.
  • Per le società di persone (Snc e Sas), è quindi necessario controllare che non si sia persa più della metà dei fondi propri (si dovrebbe intendere il solo capitale conferito dai soci) al 31.12.2019.
  • Per le società di capitali, invece, tale situazione si verifica quando la compagine, per effetto di perdute cumulate nel tempo, ha visto erose le riserve e ulteriormente eroso il capitale sociale per più della metà.
  • Tali condizioni dovrebbero potersi considerare superate tramite la ricapitalizzazione della società. Tuttavia, sarebbe auspicabile una conferma da parte dell’Agenzia delle Entrate.

29/06/2020
Coronavirus
|
Impresa in difficoltà
Dona il tuo 5x1000 a Fondazione Senza Frontiere - Onlus