Servizi di aggiornamento e formazione professionale

Informazione Quotidiana

Contabilità generale

Perdite di esercizio sospese per effetto del Covid-19

  • Il Decreto Liquidità e la legge di Bilancio 2021 hanno disposto, per l’esercizio in corso al 31.12.2020, la sospensione (facoltativa) degli obblighi derivanti da perdite “rilevanti” e la correlata non operatività delle cause di scioglimento, allo scopo di evitare che la perdita del capitale, dovuta alla crisi da Covid-19, portasse all’immediata messa in liquidazione, con perdita della prospettiva di continuità per imprese anche performanti, e il rischio di esporsi alla responsabilità per gestione non conservativa.
  • Questo implica, soprattutto in carico al collegio sindacale, la rilevazione della situazione dell’impresa secondo cadenze di particolare cura e costanza, sia allo scopo di scongiurare comportamenti fraudolenti sia di intercettare tempestivamente situazioni di perdita di prospettiva della continuità aziendale.
  • Nell’ottica di monitorare costantemente l’andamento societario, è necessario isolare le perdite da Covid-19 e verificarne la natura contingente e non strutturale. Inoltre, nel prestare attenzione alle perdite che dovessero generarsi nell’esercizio 2021, anche nella loro connessione con il pregresso, assume un ruolo l’adeguatezza dell’assetto organizzativo, amministrativo e contabile enfatizzato dall’attuale art. 2086 C.C.

04/04/2021
Perdita
|
Covid-19
Per approfondire tutte le notizie di questo servizio:
Fondazione Senza Frontiere - OnlusDona il tuo 5x1000 a Fondazione Senza Frontiere - Onlus