Servizi di aggiornamento e formazione professionale

Informazione Quotidiana

Imposte e tasse

Stop all’esterometro dal 2022, con invio obbligatorio dei dati a mezzo fatturazione elettronica

  • L’attuale versione della legge di Bilancio 2021 prevede l’abrogazione dell’esterometro dal 2022 a favore dell’esclusiva trasmissione dei dati delle operazioni con clienti e fornitori non residenti mediante la fattura elettronica. 
  • La trasmissione dei dati riferiti alle operazioni (attive) poste in essere verso i soggetti non residenti dovrà avvenire entro i termini fissati per l’emissione delle fatture e quindi, in linea generale, dodici giorni dalla data di effettuazione dell’operazione o il diverso termine stabilito da specifiche disposizioni, quali, ad esempio, il giorno 15 del mese successivo per la fatturazione differita. 
  • Per le operazioni (passive) ricevute da cedente o prestatore estero, l’invio dovrà essere effettuato entro il quindicesimo giorno del mese successivo a quello di ricevimento del documento comprovante l’operazione o di effettuazione dell’operazione stessa.
  • Nel caso di errori o dell’omessa trasmissione dei dati, sarà prevista una sanzione pari a 2 euro per ogni fattura, per un massimo di 400 euro al mese.

18/11/2020
Esterometro
Per approfondire tutte le notizie di questo servizio:
Fondazione Senza Frontiere - OnlusDona il tuo 5x1000 a Fondazione Senza Frontiere - Onlus