Servizi di aggiornamento e formazione professionale
Il caso

Lavoro

Verifica ispettiva, la sospensione per motivi di sicurezza

Il provvedimento in caso di gravi violazioni.

Il personale ispettivo di INL e delle ASL adotta il provvedimento di sospensione in caso di gravi violazioni in materia di tutela della salute e della sicurezza del lavorodi cui all’Allegato I” al D.Lgs. 81/2008.
L’aspetto inedito del novellato art. 14 D.Lgs. 81/2008 è la previsione, in via alternativa, dell’adozione del provvedimento di sospensione “dell’attività lavorativa prestata dai lavoratori interessati dalle violazioni di cui ai nn. 3 e 6 dell’Allegato I”. Trattasi in particolare di sospendere dall’attività soltanto i lavoratori rispetto ai quali il datore di lavoro:

  • abbia omesso la formazione e l’addestramento (violazione n. 3 Allegato I);
  • abbia omesso di fornire i necessari dispositivi di protezione individuale contro le cadute dall’alto (violazione n. 6 Allegato I), in quanto circoscrivibili alla posizione di un singolo lavoratore.
La sospensione comporta l’impossibilità per il datore di lavoro di avvalersi del lavoratore interessato fino a quando non interverrà la revoca del provvedimento secondo le condizioni previste dall’art. 14, c. 9 D.Lgs. 81/2008 fermo restando, come per altra tipologia di sospensione, l’obbligo di trattamento retributivo e di versamento della relativa contribuzione.
Normativa e violazioni per la sospensione per motivi di sicurezza

10/01/2023
Sicurezza sul lavoro
|
Ispezione
|
Ispettorato del lavoro

Per approfondire tutte le notizie di questo servizio: