Servizi di aggiornamento e formazione professionale

Ratio Quotidiano

Gestione d'impresa

Formazione agevolata per economia circolare e green economy

Nuovo avviso Fondimpresa per le aziende aderenti che stanno realizzando un progetto o un intervento di trasformazione green nell’ambito delle proprie attività.

Si segnala l'avviso n. 2/2021 di Fondimpresa (Fondo interprofessionale per la formazione continua di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil) per finanziare piani condivisi rivolti alla formazione dei lavoratori delle aziende aderenti che stanno realizzando un progetto o un intervento di trasformazione green o di economia circolare nell’ambito delle proprie attività e ha stanziato 20 milioni di euro (15 per i progetti di green transition e 5 per la circular economy).
La green transition economy si configura come "un'economia che genera crescita, crea posti di lavoro ed elimina la povertà investendo e salvaguardando le risorse del capitale naturale da cui dipende la sopravvivenza del nostro pianeta" e sulla base delle politiche di crescita e sviluppo delineate dalle istituzioni europee nell'ambito del New Green Deal. L’economia circolare si configura come “un modello di produzione e consumo che implica condivisione, prestito, riutilizzo, riparazione, ricondizionamento e riciclo dei materiali e prodotti esistenti il più a lungo possibile” e sulla base della disciplina di riferimento contenuta nel primo piano d'azione dell'economia circolare.

I progetti formativi devono riguardare esclusivamente le seguenti “materie - competenze” inerenti a progetti aziendali in ambito green o circular economy per l’introduzione di nuove strategie, prodotti e/o processi o un notevole miglioramento di quelli già esistenti, e che richiedono, in una o più fasi della realizzazione, la formazione del personale interessato.
Il piano formativo può essere realizzato a livello aziendale o interaziendale; per l’economia circolare sono ammessi anche progetti formativi di filiera integrata ed è destinato esclusivamente a piani con la partecipazione di almeno 60 lavoratori posti in formazione, mentre per i progetti green è richiesta la partecipazione di almeno 15 dipendenti.
Le azioni formative in aula, seminari, action learning e coaching possono essere erogate in tutto o in parte attraverso lo strumento ADA -Apprendimento a Distanza Attivo; in tal caso l’attività a distanza deve essere supportata da un sistema che effettua il tracciamento delle attività svolte e consente la stampa dei relativi rapporti.
In relazione a piani presentati sull’Ambito A Green, il finanziamento massimo del conto di sistema per impresa aderente, al netto dell’apporto del suo conto formazione, non può essere superiore a euro 50.000,00; tale limite non si applica per le imprese che presentano piani a valere sull’Ambito B (Economia Circolare).

Possono presentare domanda le imprese beneficiarie dell’attività di formazione oggetto del piano per i propri dipendenti o gli enti di formazione già iscritti, alla data di presentazione della domanda di finanziamento nell’elenco dei soggetti proponenti qualificati da Fondimpresa.
Le domande di finanziamento/contributo dovranno pervenire dalle ore 9.00 del 15.10.2021 alle ore 13.00 del 30.03.2022, ma attenzione che sarà fondamentale l’ordine di presentazione della domanda e ogni proposta sarà oggetto di valutazione per il raggiungimento di un punteggio minimo.

12/10/2021
Formazione
|
Fondimpresa
|
Piano formativo
|
Green economy
|
Filiera
|
Economia circolare
Per approfondire tutte le notizie di questo servizio:
Fondazione Senza Frontiere - OnlusDona il tuo 5x1000 a Fondazione Senza Frontiere - Onlus